Cosa rende speciale l'Archivio Storico Diocesano Innocenzo III
Documenti, carte, testi, fotografie...
background
Il ritrovamento del Laocoonte
Nuovi documenti cambiano la datazione

DA UN INCUNABOLO CONSERVATO A SEGNI

Nell’Archivio storico “Innocenzo III” della diocesi di Velletri-Segni, nel corso delle operazioni di riordino e catalogazione della biblioteca del soppresso seminario vescovile – ricca di un fondo antico di circa quattromila volumi – è stato rinvenuto un prezioso incunabolo, ovvero l’esemplare di una edizione della Naturalis historia di Plinio il Vecchio, stampata a Venezia nel 1491 dall’editore Tommaso de’ Blavis per la cura dell’umanista Filippo Beroaldo, che finora era sconosciuto a tutti i repertori internazionali.

Continua

LaRepubblica

ll direttore dei Musei Vaticani Prof. Antonio Paolucci spiega, durante una conferenza stampa, la nuova datazione del ritrovamento del Laocoonte, da un incunabolo conservato a Segni.

News, Eventi, Novità, Link...
Il FiuggiStoria premia l’archivio diocesano di Segni

Pino Pelloni e l’Associazione “Amici del Premio FuggiStoria” hanno deciso di assegnare un riconoscimento speciale all’Archivio…

A SEGNI SI SCRIVE LA STORIA

In una Sala Conferenze dei Musei Vaticani stracolma ed in un clima di emozione palpabile, il…

L’Archivio Storico Diocesano “Innocenzo III” per il suo territorio: venti anni di storia, studi e ricerche (1998-2018)

Nei giorni di sabato 10 e domenica 11 novembre si è svolto a Segni, nell’antico palazzo…

Facebook

Non siamo lontani...
Per qualunque informazione, segnalazione, richiesta...